Descrizione

Questa birra dal colore bruno opalescente con riflessi rossastri raggiunge un compromesso gradevole tra riserva monastica ed accessibilità. Bella testa di schiuma, anche se non molto persistente, colore tonaca di frate. Al naso, fragranze floreali, di caramello, lievito, malto scuro e di frutta matura (ciliegie). Corpo rotondo, strutturato, con prevalenza di note maltate e caramello, alternate a sensazioni floreali e luppolate, quasi terrose. Finisce molto lunga ed equilibrata, piacevolmente asciutta con una leggera finitura di malto torrefatto.

IL BIRRIFICIO

Achel è una birra belga trappista prodotta al monastero di Notre-Dame di Saint-Benoît ad Achel (in provincia di Limburgo). Il birrificio nasce nel 1648 quando i monaci olandesi costruirono una cappella ad Achel che venne trasformata in un’abbazia nel 1686 e distrutta durante il periodo della rivoluzione francese. Nel 1844 viene ricostruito dai monaci di Westmalle che hanno poi ripreso in mano anche le varie attività agricole.

Achel è una delle birre che sfoggiano il logo esagonale “Authentic Trappist Product” e, come tutt gli altri birrifici Trappisti, le birre vengono vendute per il sostentamento del monastero e delle opere di carità.