In qualità di membri della consulta Slow Food, nella sezione di Abbiategrasso, ed anche per la nostra lunga permanenza nel circuito delle Città Slow, da sempre sulla nostra tavola sono presenti cibi e materie prime che arrivano direttamente dai produttori appartenenti a queste filiere ed anche al Parco del Ticino ovvero il nostro territorio d’origine.

Alla nascita del Bam non è stato quindi difficile scegliere i nostri fornitori. Abbiamo semplicemente portato, dalle nostre case alla cucina del locale, gli stessi prodotti che da sempre hanno bandito le tavole di famiglia.

Ci consideriamo i primi clienti del nostro locale, qui mangiano i nostri figli e quel che scegliamo è selezionato con la stessa attenzione che abbiamo nelle nostre case.

Il nostro menù è un’unione di piatti tradizionali con altri frutto della reinterpretazione della nostra cucina. Spesso affianchiamo al nostro menù fisso, un menu del giorno che viene deciso ogni mattina, dal nostro chef,  in funzione della spesa che fa quotidianamente dai nostri fornitori di fiducia.

La nostra pasta viene fatta tutta “in casa” a mano da Luisa , come molti dei nostri dolci.

Abbiamo riscoperto e reinterpretato il classico “panino” portando nel nostro locale un’antica tradizione salentina, La Puccia che ci arriva settimanalmente dalla Puglia.

Ma sono solo alcune delle particolarità della nostra cucina….