BLANCHE DE NAMUR

Blanche

blanch de la num

Blanche de Namur era la figlia del conte Jean de Namur. Si dice che Magnus IV Eriksson, re di Svezia e Norvegia, mentre si dirigeva in Francia alla ricerca di una moglie di rango, fu sedotto dalla sua bellezza. La principessa si imbarcò per la Scandinavia nell’agosto del 1335, per diventare la regina di Norvegia, Svezia e Skåne, ma non vide mai le rive della Mosa.
In ricordo della sua bellezza, della sua gentilezza e delicatezza, la Brasserie Bocq le ha dedicato una birra bianca: “Blanche de Namur”

Nuvolosa, liscia e morbida, la Blanche de Namur è una birra di grano di altissima qualità. Dal primo sorso, senti tutta la rotondità e la delicatezza che la rendono una birra eccezionale. Le sue qualità e il “know-how” del birrificio hanno fatto guadagnare a questa birra la distinzione della migliore birra bianca del mondo nel 2009, 2013 e 2014.
Un vero modello del suo genere, sia floreale che fruttato, con sottili sfumature di coriandolo e buccia d’arancia. Il naso è fresco, piuttosto delicato. Un’elegante amarezza avvolge la bocca durante la degustazione.