Descrizione Progetto

STAROPRAMEN

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Jan Kohout e Vilem Pick sognavano di fare una birra perfetta usando solo gli ingredienti migliori e dopo alcuni tentativi riuscirono a creare qualcosa di veramente speciale. Usando luppolo autentico Saaz, speciali tipi di orzo e lievito, hanno creato una birra conosciuta oggi come Staropramen.
Il primo birrificio fu costruito, a Smíchov, sorse in brevissimo tempo, i lavori iniziarono il 6 settembre 1869 e terminarono già il 23 ottobre, sotto la direzione lavori di Gustav Nobacek.

Un passo importante per lo sviluppo del birrificio fu fatto nell’autunno del 1871 con l’apertura del ristorante Na Verandách, che è in servizio tutt’oggi, e che diede allora una spinta pubblicitaria importante. Attualmente, i Birrifici Staropramen e Pivovary Staropramen sono il secondo produttore di birra più grande della Repubblica Ceca.
Nel tempo Staropramen ha esteso la sua gamma dalle specialità tradizionali come Granat alla Premium Lager, oggi suo prodotto di punta, esportato in ben 38 Paesi.
Particolare attenzione viene posta anche all’innovazione tesa alla qualità del prodotto, tanto che è stato uno dei primi birrifici a dotarsi dei moderni KEG.
Le sue birre vengono da sempre realizzate con malti e luppoli boemi.
Per gli appassionati di birra ceca, Staropramen è una vera e propria istituzione. Il birrificio di Praga, attivo sin dal 1869, è apprezzato in tutto il mondo per la sua produzione di altissima qualità, sempre fedele alla cultura birraria boema.
Il termine “Staropramen” deriva proprio da “antica fonte” ed è stato scelto perché bere le loro birre significa assaporare il vero gusto di Praga, per la selezione di malti e luppoli boemi che si uniscono alla purissima acqua locale.

Michael Trnka è stata una delle figure più importanti nella storia di Staropramen. Iniziò a lavorare come mastrobirraio nel 1877, e sin da subito il birrificio, anno dopo anno, ha apportato significative ed importanti innovazioni che hanno portato ad un enorme aumento dei risultati di Staropramen. Nel corso di 28 anni alla testa del birrificio, Trnka ha più che decuplicato la produzione portandola oltre il mezzo milione di ettolitri, un grande risultato a qualsiasi livello.

Sebbene all’epoca fossero più popolari gli stili di birra più pesanti, Trnka andò nella direzione opposta e creò una nuova ricetta per una birra più leggera. Questa risultò essere una delle innovazioni più importanti nella storia di Staropramen. Ad ispirare lo sviluppo di questa birra fu principalmente lo stato di fatto in cui la Repubblica Ceca si trovava, ovvero un’enorme crisi economica che colpì molti ambiti della vita, incluso il consumo di birra.

L’idea principale alla base della birra fu quella di offrire una birra di alta qualità ma di bassa gradazione alcolica, ma comunque ricca di sapore. L’idea fu azzeccata. Era una birra caratterizzata da un sapore gradevolmente equilibrato ed un amaro piacevolmente mite. Diventò rapidamente una bevanda che forniva ai consumatori diverse ragioni per ordinarne un altro giro. Nonostante la crisi economica, trovò la sua strada nei cuori delle persone e fu ampiamente riconosciuta come una grande birra dagli esperti.